Nasce nel 1951 a Pompei (Napoli), luogo intriso di Arte, di Bellezza e di straordinarie Memorie del passato.

Questo luogo condiziona la sua formazione per sempre.

In gioventù fa i suoi primi approcci alla fotografia, utilizzando una reflex Canon e inseguendo i suoi scatti fin dentro la camera oscura. Ed è proprio in questa silenziosa intimità con le immagini catturate che scopre, per la prima volta, il fascino di un’idea che dal buio emerge alla luce.

Questa esperienza lascia una profonda traccia. Terminati gli studi classici, completa la formazione in architettura laureandosi nel 1975.

Poi arrivano gli anni della professione vissuti intensamente con l’entusiasmo di chi getta il cuore oltre l’ostacolo e utilizzando i più moderni mezzi della tecnologia digitale con creatività ed intuito, anche nelle più classiche tematiche professionali. In tutti questi anni la fotografia resta, comunque e sempre, una compagna con la quale guardare il mondo, sperimentare e ricercare. Dopo ogni esperienza, qualcosa si stratifica non solo nella sua esperienza di fotografo ma anche in quella dell’anima.

Nella maturità, scopre la tecnica del light painting con la quale entra immediatamente in empatia: pennellate di luce estraggono dall’oscurità gli oggetti composti sulla scena. Così ogni cosa prende forma e vita. Il gesto artistico che porta la luce non è né inconsapevole né casuale mentre le immagini che nascono da esso lo lasciano con un senso di meraviglia.

La fotografia è per lui un mezzo per vedere e conoscere la realtà attraverso il suo obiettivo: le cose semplici e gli oggetti di vita quotidiana, illuminati dalla luce, prendono una nuova dignità.

La natura morta è prediletta, interpretandola in modo iperealistico non scevro da reminiscenze seicentesche. Il tema della Bellezza e della Vita si confronta con antiche memorie.

Le immagini sono costruite all’interno di schemi compositivi che riecheggiano i bodegones seicenteschi di Juan Sánchez Cotán, sobri e austeri. La scena allestita sul set è illuminata con una gestione emozionale della luce.

Sono state inserite nella pagina WORKS solo alcune opere delle quali sono disponibili stampe su carta Fine Art Hahnemühle Museum Etching, 350 gr/m², in edizione limitata, con firma e certificato di autenticità Hahnemühle, passepartout e facciata piena sul retro.

Per dimensioni e quotazioni richiedere info.

© 2018 by ELIO GARGIULO  | Fine Art Photography |  e.gargiulo@sogetecno.it | 0039 3929506475
                

  • Facebook Classic